Viggio in Messico – Maria Longhena

Per più di quindici anni una stampa mi ha seguito casa dietro casa ed è ancora con me: raffigura il tempio di Kukulkan a Chichén Itzá, nello Yucatán. Rappresenta il culmine di un’adolescenza spesa a studiare le civiltà pre-colombiane, penetrarne i misteri, la cultura, l’iconografia. Quando mi sono trovata davanti il volumetto Viaggio in Messico di Maria Longhena si è risvegliata una passione. Specialmente per il sottotitolo, Sulle tracce del serpente piumato. Preso a scatola chiusa, come poteva mai deludermi? E infatti non è successo.

tempio Kukulcan Chichén Itzá

Non è un vero libro di viaggio, né un reportage, ma ti fa viaggiare lo stesso. Si tratta di una raccolta di saggi firmata da un’archeologa specializzata nelle civiltà precolombiane. Si è occupata soprattutto del popolo maya e del Perù preispanico ma anche del Messico antico. Ed è lì che ci porta con queste pagine, tutte unite dal filo rosso del serpente piumato, il Quetzalcóatl comune a diverse civiltà mesoamericane.

Le tappe del viaggio: Villahermosa e La Venta, Monte Albán e Mitlan, Palenque, Yaxchilán, Teotihuacán e Tula, Kabá, Uxmal, Chichén Itzá, Tulum, Tenochtitlán. Serpenti piumati, uomini-giaguaro, dee della Luna, sacrifici agghiaccianti, sovrani assoluti, cenotes in fondo a cui si sono trovate ossa e oggetti cerimoniali. E ancora città sorte su isole o a strapiombo su un mare accecante, piramidi davanti alle quali tremare avvertendo la propria inconsistenza. Sono alcuni degli ingredienti di un itinerario attraverso la storia del Messico e i popoli che lo hanno abitato.

L’autrice ci conducealla scoperta dei siti archeologici più significativi del Messico ma non si limita a raccontare i luoghi, spazia nella cultura, le tradizioni, i riti, l’arte di popoli scomparsi, o trucidati, ma che hanno lasciato un segno indelebile. Mi piacerebbe portare con me questo libro in viaggio ma anche senza alzarmi dalla poltrona mi è sembrato di tornare laggiù.

Consiglio: da leggere con Google Immagini sempre aperto e cercare ogni statua, tempio, lastra sepolcrale citati. Il libro contiene anche delle illustrazioni ma solo in bianco e nero e non abbastanza esaustive (perché non nasce con l’intento di essere un libro fotografico).

messico longhena

Dove: Messico
Quando: era pre-colombiana
Titolo: Viaggio in Messico. Sulle tracce del serpente piumato
Autorə: Maria Longhena
Editore e anno: Einaudi 2009
Genere: saggi
Acquistalo: Amazon Feltrinelli IBS Libraccio Mondadori

Se questo libro ti incuriosisce considera di acquistarlo tramite uno dei miei link di affiliazione. Il prezzo per te non cambia, a me viene riconosciuta una piccola percentuale sul tuo acquisto che userò per comprare altri libri da raccontarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

ioviaggioinpoltrona

#ioviaggioinpoltrona

ioviaggioinpoltrona © Copyright 2020. Made with ❤ by ZONZO
Close