Viaggiatori viaggianti – Andrea Semplici

Di Andrea Semplici conoscevo solo il lavoro per il magazine Erodoto108 quando ho sentito parlare del suo La rivoluzione perduta dei poeti, un libro sul Nicaragua che però non ho ancora letto. Perciò quando mi sono imbattuta in Viaggiatori viaggianti la curiosità mi ha spinto ad acquistarlo. È un libriccino piccolo piccolo ma pieno di personaggi grandissimi.

In appena 123 pagine riunisce 9 brevi racconti (io ho una vecchia edizione ma nella nuova sono 14) che toccano un luogo e un personaggio a esso legato. Ciascun capitolo è anche l’occasione per riflettere sul senso del partire e del viaggiare. E qualche volta anche su quello del restare.

Il personaggio che Semplici racconta è quasi sempre il motivo per cui l’autore ha intrapreso il viaggio per ripercorrerne i passi, cercarne le tracce. E raccontare le sensazioni che emergono dai luoghi, le emozioni che suscitano nel viaggiatore.

Su di me ha fatto una grande impressione soprattutto il pezzo dedicato a Francisco Coloane e alla sua Patagonia che per me sin dall’infanzia – e ancora prima di arrivare a Chatwin o leggere Coloane io stessa – ha rappresentato una sorta di terra mitica, onirica. So che esiste, lontanissimo, ma potrebbe anche essere inventata e non sarebbe meno reale. Per questa ragione è uno di quei luoghi dove forse non metterò mai piede, perché rimanga intatto nei sogni che ho nutrito per decenni.

Ho trovato molto bello anche il racconto su Ryszard Kapuściński dove l’autore immagina un incontro casuale e un dialogo pieno di senso con il celebre giornalista. Ovviamente durante un viaggio in Africa.

Restando sempre in bilico tra realtà e immaginazione, ricorrendo tanto alla storia quanto alla leggenda, l’autore – e noi con lui – percorre il mondo insieme a Pablo Neruda, Bob Marley, Ernesto Che Guevara, Sandokan, László Almásy, Corto Maltese e Virginia Choquintel. La storia di quest’ultima l’ho scoperta proprio tra queste pagine che la raccontano come l’ultima dei Selk’nam, noti anche come Ona, un popolo che per millenni aveva abitato la Terra del Fuoco.

libro viaggiatori andrea semplici

Dove: per il mondo
Quando: nella storia e nel presente
Titolo: Viaggiatori viaggianti. Da Bob Marley a Che Guevara. Giro del mondo in quattordici racconti
Autorə: Andrea Semplici
Editore e anno: Terre di Mezzo 2006
Genere: racconti di viaggio
Acquistalo: Amazon Feltrinelli IBS Libraccio Mondadori

Se questo libro ti incuriosisce considera di acquistarlo tramite uno dei miei link di affiliazione. Il prezzo per te non cambia, a me viene riconosciuta una piccola percentuale sul tuo acquisto che userò per comprare altri libri da raccontarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

ioviaggioinpoltrona

#ioviaggioinpoltrona

ioviaggioinpoltrona © Copyright 2020. Made with ❤ by ZONZO
Close