Sentieri neri – Sylvain Tesson

Tra Agosto e Novembre del 2015 Sylvain Tesson parte per un viaggio che attraversa tutta la Francia in diagonale da Sud a Nord: è il suo percorso di riabilitazione dopo un grave incidente che l’anno prima lo ha immobilizzato a lungo. Camminando ragiona su se stesso e sul mondo e racconta

un paesaggio impervio e sconosciuto che si rivela percorrendo vie secondarie ignote ai più, sentieri neri che sembrano ingressi nascosti e segreti a un altro mondo, dove dileguarsi e scomparire.

Riflettendo sul mondo che lo circonda, su quello da cui si allontana e su quello in cui si immerge, l’autore trova un modo per guarire se stesso. Lo fa ricominciando a camminare sulle proprie gambe dopo una lunga immobilità e confrontandosi con una nuova avventura. A fargli compagnia sono i libri. Porta con sé soprattutto poesia e filosofia che sollevano tutte le domande che contano e offrono l’occasione di ripensare la vita e la morte. Tutto quello che fa, per mesi, è camminare, leggere e pensare.

In questo libro racconta quel cammino fisico e spirituale. Tutto è partito da una promessa fatta a se stesso: “se me la cavo, traverso la Francia a piedi“. Era bloccato in un letto d’ospedale, con il corpo a pezzi per una caduta da 8 metri che poteva costargli ben più cara di così.

Un anno dopo, tornato in piedi, si dice che al posto della solita riabilitazione in un centro specialistico tanto vale camminare. La paralisi facciale non è ancora del tutto superata e la schiena si sostiene con l’aiuto di parecchi chiodi ma ormai si è messo in testa di provarci. Anzi: di riuscirci.

Il viaggio parte dalla Provenza e raggiunge la Normandia. Le vie percorse sono sempre quelle secondarie, i “sentieri neri” del titolo, talmente defilati da apparire come accessi segreti a un mondo altro, che si nasconde nelle pieghe della realtà. Lì Tesson ritrova la natura sfuggita all’invadenza umana, presta orecchio agli animali notturni, si lascia incantare dal ronzio degli insetti che non si ode più da nessuna parte, osserva il paesaggio e per lo più si tiene alla larga dalla persone. Esplora la Francia profonda delle campagne abbandonate eppure ancora piene di vitalità.

Una traversata della Francia?
libro sentieri neri tesson

Dove: Francia
Quando: 2015
Titolo: Sentieri neri
Autorə: Sylvain Tesson
Traduzione: Roberto Ferrara
Editore e anno: Sellerio 2015
Genere: diario di viaggio
Acquistalo: Amazon Feltrinelli IBS Libraccio Mondadori

Se questo libro ti incuriosisce considera di acquistarlo tramite uno dei miei link di affiliazione. Il prezzo per te non cambia, a me viene riconosciuta una piccola percentuale sul tuo acquisto che userò per comprare altri libri da raccontarti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This error message is only visible to WordPress admins

Error: No connected account.

Please go to the Instagram Feed settings page to connect an account.

Close

ioviaggioinpoltrona

#ioviaggioinpoltrona

ioviaggioinpoltrona © Copyright 2020. Made with ❤ by ZONZO
Close